Le lezioni di scuola guida diventano imponibili all’IVA, ecco perché dal 2 settembre i prezzi aumentano del 22%


L’inevitabile aumento dei prezzi è la conseguenza diretta dell’applicazione dell’IVA ai servizi di formazione sulla guida, come stabilito dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea ed applicato in tutta Italia dall’Agenzia delle Entrate a partire da 2 settembre


Dallo scorso 2 settembre tutte le scuole guida italiane sono obbligate ad introdurre un aumento non desiderato, stabilito però da una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea lo scorso marzo ed eseguita dall’Agenzia delle Entrate.

I MOTIVI DELL’AUMENTO

I servizi di formazione alla guida erano inclusi fino a poco fa tra le attività di formazione “impartite da insegnanti a titolo personale e relative all’insegnamento scolastico e universitario”. Così recita l’articolo 132 della Direttiva della Comunità Europea n. 112 del 28 novembre 2006. Grazie a questa catalogazione tutti i servizi erogati sono infatti stati esentati dall’IVA, lasciando al cliente della scuola guida la possibilità di pagare solamente la prestazione senza il rincaro fiscale del 22% sul prezzo. La recente esclusione dei servizi erogati dalle scuole guida da quelle incluse nella Direttiva CE ha quindi obbligato le autoscuole ad aggiungere oggi l’IVA del 22% a tutti i servizi di formazione.

SU COSA VIENE APPLICATA L’IVA IN AUTOSCUOLA

L’IVA sarà applicata su tutti servizi legati ai corsi patente acquistati dopo la data del 2 settembre.

LA REAZIONE DELLE SCUOLE GUIDA

La nostra scuola guida è consapevole di cosa voglia dire per i clienti dover sostenere il 22% delle spese in più, giocando purtroppo un ruolo passivo in questo scenario che ha portato all’aumento da riconoscere allo Stato. Sarà quindi nostro dovere aderire alle nuove regole e rispettare quanto stabilito per allinearci agli standard degli altri paesi dell’Unione Europea. Per richiedere ulteriori informazioni sui casi specifici ti invitiamo a venirci a trovare, dove cercheremo insieme di risolvere ogni dubbio.