Esami CQC, dal 20 novembre si svolgeranno in un’unica sessione

 

Gli esami di conseguimento, estensione e ripristino della CQC sono ora organizzati in un’unica prova di esame, nel rispetto del decreto Ministeriale entrato in vigore il 20 novembre 2019. Ecco come cambiano numero di quesiti, durata delle prove ed errori massimi consentiti.

 

Dal 20 novembre scorso sono effettive le novità introdotte dal Ministero nell’ottica delle prove di esame della CQC merci e persone. Il conseguimento, l’estensione da merci a persone o viceversa ed il rispristino della CQC saranno dunque sostenute dai candidati in un’unica prova d’esame. Ecco di seguito il dettaglio dei nuovi esami:

Esame CQC Merci

Esame unico da 70 domande, suddivise in 40 domande di esame comune e 30 di specialistico merci. Per sostenere la prova sono messi a disposizione 90 minuti e sono tollerati massimo 7 errori.

Esame CQC Persone

Esame unico da 70 domande, suddivise in 40 domande di esame comune e 30 di specialistico persone. Per sostenere la prova sono messi a disposizione 90 minuti e sono tollerati massimo 7 errori.

Estensione CQC (da CQC Persone a Merci o viceversa)

Esame unico da 30 domande. Per sostenere la prova sono messi a disposizione 40 minuti e sono tollerati massimo 3 errori.

Esame per ripristino CQC

Esame unico da 30 domande per il ripristino CQC con una sola delle abilitazioni scaduta da più di due anni.

Se intendi sostenere uno di queste esami non esitare a venire a trovarci, sapremo risolvere ogni dubbio ed aiutarti nella preparazione ottimale dell’esame.