Telepass: come ottenerlo anche in caso di batteria scarica

Chi viaggia in autostrada sa che, oltre al traffico, una delle grandi incognite è la fila al casello; il telepass è il dispositivo che ti permette di procedere al pagamento automatico del pedaggio, con notevole risparmio di tempo e denaro.


Il costo del telepass è accessibile a tutte le tasche: 1,26 al mese con fatturazione trimestrale, oppure con un contratto dall’importo leggermente più alto, hai la possibilità di pagare la sosta sulle strisce blu, il taxi e il carburante con un’app dedicata.

 

Come ottenere il Telepass?

 

Per ottenere il telepass possiamo fare richiesta direttamente sul sito internet, registrandosi e creando il proprio account.

Basta inserire la targa della propria auto, l’Iban, copia documento d’identità e il contratto firmato.

Se non sei avvezzo al mondo online, puoi recarti presso un Punto Blu, ovvero gli sportelli dedicati presenti su tutta la rete stradale tramite i quali sottoscrivere il contratto e richiedere il dispositivo.
Oppure puoi richiedere il telepass alla Posta.

Il funzionamento del dispositivo è semplice: posizionalo sul parabrezza accanto allo specchietto retrovisore, in questa posizione il telepass può inviare il segnale senza interferenze.
Al suo interno, infatti, è presente un impianto ottico che emette un segnale sia all’entrata in autostrada sia all’uscita. Il segnale è inviato a un trasponder che fa sollevare la barriera. L’addebito sul conto è automatico.

 

Telepass. Quanti veicoli possono essere collegati?

 

Ormai molte delle famiglie italiane possiedono più di un auto, quindi la domanda ricorrente è quante auto possono essere collegate al Telepass.
Con un contratto standard è possibile associare fino a due veicoli a un solo apparecchio, ma aggiungendo un piccolo importo, si può richiedere il Twin, che premette il collegamento ad altri due veicoli.

Lo sapevi che la batteria del Telepass non è eterna?
Per il telepass standard bisogna memorizzare e stare attenti ai segnali acustici che emette.
Tono acuto: transito effettuato con successo
Tono grave: identifica problemi nel dispositivo
Tre toni acuti: la batteria è quasi scarica e occorre cambiare il Telepass

Con il Telepass ricaricabile, invece il livello di carica è indicato da tre tacche, esaurite le quali basta cambiare la batteria.